09:04 E’ MORTO GIOVANNI AGNELLI

Torino, 24 gen. (Adnkronos) – Giovanni Agnelli, il simbolo di quasi un secolo di storia italiana non c’e’ piu’. L’ufficiale gentiluomo, l’erede e proprietario della maggiore industria italiana e’ scomparso a 81 anni. Esponente piu’ illustre del ‘piccolo mondo antico’ che poco ama i ‘capitani coraggiosi’ del nuovo mondo industriale e finanziario, Giovanni Agnelli era nato a Torino il 12 marzo 1921. Figlio di Edoardo, tragicamente morto in un incidente aereo nel 1935, l’Avvocato, il soprannone con cui Giovanni Agnelli era entrato a far parte dell’immaginario collettivo, aveva preso le redini dell’azienda di famiglia nel 1966, a 45 anni: a passargli il testimone era stato Vittorio Valletta, che aveva guidato la Fiat nel ventennio precedente. E saldamente in testa all’azienda, anche se dal ’96 come presidente onorario, Giovanni Agnelli e’ rimasto per oltre un trentennio, un periodo in cui le vicende dell’azienda automobilistica si sono intrecciate con le grandi svolte sociali del Paese. read more

Curiosità varie

1) Non ci si possono baciare i gomiti

2) Originalmente, la Coca Cola era verde

3) Una mucca puó salire le scale, ma non puó scenderle

4) Nel 1987 American Airlines risparmió 40.000 dollari semplicemente togliendo un’oliva a ciascuna delle insalate che serví in prima classe

5) La percentuale di territorio selvaggio in Africa é pari al 28%, nel Nord America é del 38% read more

–Tutti gli sport richiedono le stesse capacità base: coordinazione mano-occhio, equilibrio, capacità di concentrazione, controllo del corpo. Ma gli sport di squadra possono insegnarti una capacità importante nella vita: come comportarsi con le altre persone. Come parte di una squadra, tu devi sempre pensare ai tuoi compagni. Non puoi semplicemente fare quello che vuoi. […] Nella maggior parte delle occasioni devi cercare di fare il miglior lavoro possibile all’interno di un gruppo, che sia la scuola, la società o una squadra.–
John Madden – =The First Book of Football= 1988.
read more

Match sospeso per nebbia, portiere gioca da solo
La partita vicino a Sheffield, in Inghilterra. L’allenatore: non sapevamo dove fosse finito, poi ci è venuto il dubbio

LONDRA – Un portiere ha continuato a giocare per dieci minuti dopo che la partita era stata sospesa per nebbia. Il giocatore ha proseguito tutto solo la sua sfida, senza essersi reso conto che gli altri 21 in campo e la terna arbitrale avevano già guadagnato gli spogliatoi una decina di minuti prima.

MR. SIDDALL – È successo in Inghilterra, patria proverbiale delle nebbie più fitte. La bizzarra notizia è stata raccontata dal tabloid britannico Daily Star. Il nome dello svagato portiere è Richard Siddall. Non vedendo più nessuno arrivare nella sua area da alcuni minuti, si era limitato a pensare che la sua squadre continuasse ad attaccare nella metà campo avversaria. «Non avevo avuto un cenno da nessuno – racconta Siddall -, me ne stavo lì in piedi in attesa che un giocatore comparisse tra la nebbia». read more

– basket Nba degli anni 80/90 con massimo esperto Gege’ e Dedi ad
> ascoltare in devoto silenzio

da sottolineare che Gege è anche esperto maximo di basket “ENNE-BI-A” e
“ENN-CI-A-A” (esatte pronunce dell’interessato) nel periodo succitato

— Jani

Mini meeting – l’esito – contiene riferimenti a partite NFL

Ecco un breve report del minimeeting di ieri sera per “celebrare” la
partenza di Gino verso San Diego per raggiungere BigAss Bernardoni ed il
buon Gierre.
Ritrovo alle 20.15 a Castellanza dove io e Gino ci presentiamo leggermente
alticci a casa di un eppi auar pesantuccio, sul posto ci attende (da almeno
45 minuti!!) Gegetheboxerdilana (per l’inverno) e alla spicciolata arrivano
Max Milehigh, Dedio Ste (e io credevo si chiamasse Dedioste) ed il buon Jani
tutto bello contento e felice.
Luogo dell’abbuffata e’ il ristorante/pizzeria La Conchiglia di Legnano dove
i primi sono serviti molto abb e tra una forchettata e l’altra si puo’ dare
inizio alle chiacchiere, ecco un sunto degli argomenti (in ordine sparso):
– sport inferiore (pochi minuti)
– football NFL dalla creazione ai giorni nostri (diverse ore)
– basket Nba degli anni 80/90 con massimo esperto Gege’ e Dedi ad ascoltare
in devoto silenzio
– dietro le quinte di un film porno (con descrizione da parte di Gege’ della
fine di un rapporto… da lacrime agli occhi)
– varie ed eventuali read more

Kentucky Biscuits
1 1/2 cups flour
1 1/2 teaspoon salt
1 Tablespoon sugar
1 Tablespoon baking powder
2/3 cup milk
1/3 cup vegetable shortening

Preheat oven to 220ºC. Sift together flour, salt, sugar and baking powder into mixing bowl. Make a well in the flour mix and add the milk. Add shortening and begin kneading with hands (to cut in) the vegetable shortening and flour in the milk until thoroughly mixed. Add milk, if needed to form, and mix. Turn onto floured board, and knead gently 6 to 8 times. Pat dough to 1/2-inch thickness. Cut into biscuits. Place on baking sheet and brown in oven 10-13 minutes. Makes about 9 biscuits. read more

Jets Super Sale, January 23rd-25th!

Don�t miss super savings at the Jets Super Sale! For three days only, officially licensed Jets merchandise will be discounted to unbelievably low prices. Clear your calendar from January 23rd through the 25th for the biggest and best clearance sale of the year! The sale will be held at the Stadium Club at Giants Stadium this Thursday and Friday from 12 � 8pm, and Saturday from 10am to 6pm. Parking is available in Stadium Lot 15.

The only official Jets store is Jets Shop Online at newyorkjets.com. Well, imagine being able to walk through Jets Shop Online. Everything, excluding jerseys, will be available for sale, and at 20% to 50% discounts. read more

It won’t be long for Chad

One AFC scout said he was stunned by the lack of zip on some of Chad Pennington’s deep passes against the Raiders. Oakland secondary coach Ron Lynn said, in his pre-game film study of the Jets, he noticed that Pennington’s long balls tended to float.

Some people around here are acting as if this is some kind of revelation. As Herman Edwards would say, “Hello?” Pennington never was billed as a strong-armed quarterback, remember?

Pennington enjoyed so much success this season because of uncanny accuracy, good decision-making and a system that fits his abilities. He also was well-schooled by coordinator Paul Hackett. read more

Final Goodbye to 2002 Season
2003-01-14 12:00:00

The most chilling aspect of the National Football League season is its end. There is a unique finality to it all.

In this case, the players return from a cross country trip, get maybe four hours of sleep, return to the complex, clean their lockers, attend a team meeting, and then meet with the press.

By nighttime, there is eerie silence.

When the Jets did speak Monday, they focused on some of their great seasonal achievements. After an ominous 2-5 start, the Jets earned their second consecutive playoff berth under Herman Edwards and won their first playoff game since the 1998 season. read more