8 bimbi morti, 90 infortunati e 186 incidenti registrati negli Stati Uniti. In Europa invece va tutto bene, nessun problema.

Sono almeno 8 i casi di bambini morti per essere rimasti schiacciati dal ribaltamento di una cassettiera Ikea.

ikea.jpg

Bilancio drammatico. Sono ben 8 i bambini morti schiacciati da una cassettiera Malm, prodotta Ikea: nelle istruzioni non è segnalata la necessità di fissare il mobili al muro per evitarne il ribaltamento del mobile. Per questo motivo, l’azienda – con un comunicato – ha ribadito il richiamo di 29 milioni di cassettiere. La decisione di ritirare dal mercato la Malm riguarda solo gli esemplari venduti negli Stati Uniti e in Canada (qui gli utenti possono essere rimborsati oppure ottenere gratuitamente il kit per il fissaggio a parete). In Italia e nell’intera Unione europea non è stato previsto alcun provvedimento.

Lars Petersson, amministratore delegato del colosso svedese dei mobili, ha assicurato che Ikea ha messo in piedi una “vasta” campagna di comunicazione attraverso i social media, il suo sito ed inserzioni in tv e sulla carta stampata. E che l’azienda ha inviato 13 milioni di mail due mesi fa con i dettagli sul ritiro dei mobili. Pettersson ha tuttavia sottolineato che è necessario ribadire il richiamo “per raggiungere il maggior numero di persone possibile“.

Via | yahoo

Rispondi