Hai l’alito cattivo? Ti avvisa il telefonino

Di Italiasalute.it

Dopo aver ammesso che le suonerie dei propri telefoni possono danneggiare i timpani, una compagnia tedesca annuncia l’arrivo sul mercato del cellulare che ci avverte se l’alito � cattivo.
� noto che chi soffre di alito cattivo, per un meccanismo di assuefazione, tende a non accorgersene, se non ricorrendo a complicate tecniche di ?autoannusamento?, oppure attendere l’improbabile segnalazione di qualche pietosa persona vicina.
La creativit� di una societ� tedesca di telecomunicazioni viene per� incontro a chi soffre di alitosi con il primo telefonino che � in grado di rilevare e segnalare l’alito cattivo o altri spiacevoli odori. Ci si chiede se la novit� sar� l’ultima funzione di cellulari che ormai fanno di tutto, oppure l’ultima trovata di fantasiosi uffici marketing che sperano di fare leva su coloro che tengono seriamente al proprio odore.
Il cellulare si serve di un piccolo chip, grande meno di un millimetro, e messo a punto da ricercatori di Monaco di Baviera, che � capace di rilevare i cattivi odori grazie ad una nuova tecnologia di rilevamento, in grado di esaminare l’aria nelle immediate vicinanze. Non solo l’alito cattivo, dunque, ma anche l’odore di alcol, i gas nell’atmosfera.
La societ� tedesca � la stessa che aveva emesso ad agosto un comunicato in cui ammetteva che in alcuni suoi cellulari le suonerie che avvisano dell’imminente scaricamento della batteria durante una conversazione potevano danneggiare i timpani nel caso in cui, recitava candidamente il documento, l’apparecchio venga tenuto vicino all’orecchio: un motivo in pi� per dotarsi del viva-voce.

Per ulteriori notizie consulta Italiasalute.it

Rispondi