Il Diario di un Fante della Grande Guerra
Questo blog � nato da una scommessa di fine estate.
Alla fine dell’ agosto 2003 mia moglie ed io giravamo per i campi di battaglia della Grande Guerra.
Passando per quei luoghi, a Francesca erano tornati in mente alcuni sbiaditi ricordi d’infanzia, quando la nonna le raccontava di un suo fratello morto in guerra a 23 anni, forse vicino Gorizia. Conclusa la guerra, la famiglia Suma aveva ricevuto dal Ministero una pergamena a ricordo del proprio congiunto: fine della storia. Non se ne era saputo pi� nulla e peraltro anche la nonna non c’era pi� da diversi anni.
Nella nostra storia, dunque, l�unica traccia era un nome: Concetto Suma.
Perch� non provare a cercarlo?

Rispondi