Anonymous viola Booz Allen e ottiene i dati di 90.000 militari

anonymous

Altro colpo grosso per Anonymous. Questa volta è stata presa di mira Booz Allen Halmilton, una delle più grosse aziende che si occupano di sicurezza nazionale per il governo Usa. Il “bottino” ammonta 90.000 indirizzi mail di personale militare con relative password hashes. Il post di rivendicazione “Military Meltdown Monday” è stato pubblicato su PirateBay, con torrent che dovrebbe contenere il pacchetto di indirizzi email più le password criptate.

Il Washington Post ha tentato di contattare Booz Allen Halmilton, il cui portavoce ha rimandato ad un tweet ufficiale: “As part of @BoozAllen security policy, we generally do not comment on specific threats or actions taken against our system.” (Come da security policy di @BoozAllen, di solito non commentiamo azioni intraprese contro i nostri sistemi).

In questo momento il problema non sembra essere la sicurezza degli account, dato che come già accennato le password sono criptate. Piuttosto, avendo una lista di indirizzi reali, potrebbe essere possibile contattare il personale militare sotto mentite spoglie.

Foto | Flickr

Anonymous viola Booz Allen e ottiene i dati di 90.000 militari é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 12:02 di martedì 12 luglio 2011.

Rispondi