Con la bara sul sedile per vendicare la pista di Motocross

Mi piace
+1
Tweet

Ecco il video che ha fatto il giro del mondo. Chi era il signore che era al volante dell’auto con a fianco una cassa mortuaria? Dove stava andando? Si chiama Ivano De Marchi ed è stato rintracciato dal Corriere del Veneto. Come abbiamo scritto anche su Motoblog, motivo della gita… una disputa risalente al 1988 con l’allora sindaco di Marcon:

per dare il via alle bonifiche della zona di San Liberale gli ha fatto smontare la pista da motocross che aveva costruito nel 1985, il Motoclub Marcon. Lasciando dov’era, però, il maneggio li accanto. «Quella volta glie l’ho promesso – dice De Marchi appoggiando il bicchiere d’acqua frizzante sul tavolo – lui al telefono mi ha detto: devi togliere tutto, se non lo fai tu lo farò io, ti spiano la pista. Provaci e “te copo”, gli ho detto io. Solo che la settimana dopo lui l’ha fatto veramente. Una mattina ho trovato tutto distrutto. Ora sono io a dover mantenere la promessa».

Fortunatamente per ora la promessa non si è trasformata in un atto inconsulto, quanto piuttosto ad una specie di voto: De Marchi intende effettuare mille viaggi con la bara nella macchina verso mille chiese del Veneto ed oplà, il “nemico” sparirà. A questo punto sarebbe interessante riuscire ad avere una dichiarazione dell’ex sindaco…

Con la bara sul sedile per vendicare la pista di Motocross é stato pubblicato su Autoblog.it alle 17:01 di giovedì 18 agosto 2011.

Rispondi