Ford Evos Concept: video e foto Live da Berlino

Mi piace
+1
Tweet

Ford ha svelato oggi a Berlino, in anteprima assoluta rispetto al salone di Francoforte, la Evos concept. Questa affascinante berlina-coupè, di cui abbiamo pubblicato le foto ufficiali questa mattina, ha il compito di mostrare la strada verso il rinnovamento del design Ford, anticipando così i futuri prodotti che vedremo su strada. Da quanto abbiamo potuto capire, più che la base per la Capri, la Evos dovrebbe segnare il nuovo corso per la prossima Mondeo. La Evos Concept è dotata della medesima meccanica plug-in Hybrid della futura C-Max Energi con propulsore benzina 2 litri, motore elettrico e batterie al litio e diverse strategie di funzionamento per esaltare comfort, consumi, emissioni o prestazioni. Lunga 4,5 metri, è larga ben 1,97 ed alta 1.36 metri, con un passo di 2,74 metri. Tra gli elementi di spicco, forse riservati alla sola concept, spiccano le portiere ad apertura verticale e l’abitacolo futuristico, con una inedita elettronica di bordo capace di interagire con il pilota e supportarlo nella guida: da qui la scelta di essere presenti all’importante evento tedesco.

Avanti tutta con l’integrazione con le nuove tecnologie ed in particolare con le connessioni internet. Il futuro in questo caso incomincia davvero a delinearsi per le nuove generazioni di automobilisti, ovvero tutti coloro i quali hanno oggi 15 o 16 anni e che usano abitualmente i social network, ed in prospettiva futura ai cosiddetti “nativi digitali”. Lo vedremo in dettaglio su Gadgetblog ma iniziamo a dare qualche concetto base. Il sistema è definito come “cloud-connected lifestyle”: ovvero i dati vengono memorizzati in un server da qualche parte nel mondo, e non ci interessa dove, e questi possono essere usati per recuperare ad esempio informazioni sugli appuntamenti del guidatore, sul meteo e sul traffico previsti sul percorso, piuttosto che proseguire l’ascolto di un pezzo musicale che l’utente stava utilizzando in casa propria. Da questo punto di vista i campi di applicazione possono essere infiniti.

Il risultato è un’automobile che dovrebbe riuscire a conoscere sempre meglio il proprio guidatore per fornire informazioni sempre più puntuali e precise, siano esse legate al controllo della climatizzazione interna piuttosto che all’utilizzo dei propulsori di bordo in base ai percorsi previsti ed allo stile di guida. Facciamo allora un esempio pratico: marito che ama la guida sportiva e la musica rock e moglie che invece usa l’auto raramente e preferisce la melodica italiana (ma i ruoli potrebbero scambiarsi, ovviamente). L’automobile può riconoscere istantaneamente il guidatore e proporre un assetto più o meno sportivo così come una regolazione dei sedili piuttosto che un particolare tipo di musica. Il tutto senza stare a smanettare ogni volta su comandi vari oppure portarsi dietro cd musicali, chiavette usb o ipod. E questo è solo l’inizio…

Ford Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept Live

Ford Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept Live

Ma andiamo oltre. Alcuni degli scenari elencati durante la conferenza stampa fanno davvero riflettere sul futuro utilizzo delle auto, così come lo concepiamo oggi. Fino ad oggi abbiamo visto concept trasformate in grandi Smartphone, ma l’intento di Ford è quello di offrire un sistema di servizi altamente personalizzati e sicuri, pensati per arricchire l’esperienza di guida in totale sicurezza, raccogliendo per quanto possibile le informazioni senza interpellare direttamente l’utente.

L’auto potrebbe impostare la temperatura interna in base all’ora prestabilita per la partenza verso un appuntamento, piuttosto che spostare la sveglia mattutina di casa se l’appuntamento stesso venisse cancellato, oppure interagire con la domotica dell’appartamento per controllare la chiusura delle serrature dopo aver lasciato il garage, segnalando allo stesso tempo gli spostamenti dell’utente agli amici dei social network.

Attenzione, perchè tutte queste novità non devono distogliere da ciò che amiamo maggiormente, ovvero il piacere di guida. Questo c’è e ci sarà sempre. Ma come il telefono si è evoluto da puro e semplice mezzo di comunicazione tra due persone a qualcosa di infinitamente più potente, è possibile che anche l’automobile si trasformi da puro e semplice mezzo di trasporto a qualcosa di diverso. E così come è possibile usare uno smartphone solo per effettuare semplici chiamate, usare l’automobile “solo” per guidare potrebbe “lecito” ma forse nello stesso tempo… limitativo.

Ford Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept Live

Ford Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept LiveFord Evos Concept Live

Ford Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making ofFord Evos Making of

Ford Evos Concept: video e foto Live da Berlino é stato pubblicato su Autoblog.it alle 20:01 di mercoledì 31 agosto 2011.

Rispondi