"Illecito spiare il contenuto della navigazione in internet del dipendente"

Il Garante: “L’uso indebito del computer pu� essere contestato senza indagare sui siti visitati”

Il datore di lavoro non pu� monitorare la navigazione in Internet del dipendente. Il Garante privacy ha vietato a una societ� l’uso dei dati relativi alla navigazione in Internet di un lavoratore che, pur non essendo autorizzato, si era connesso alla rete da un computer aziendale. Il datore di lavoro, dopo aver sottoposto a esame i dati del computer, aveva accusato il dipendente di aver consultato siti a contenuto religioso, politico e pornografico, fornendone l’elenco dettagliato.

http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1230017

Rispondi