Internet Freedom @ Digital Economy Forum

digital economy forum

In questo momento al Digital Economy Forum di Venezia si parla di Internet Freedom con Richard Allan (Director of Policy, EMEA, Facebook), Alec Ross (Senior Advisor for Innovation, U.S. Department of State), Alessandro Decio (Head of Family & SME Division, Unicredit), Daniele Mancini (CEO, casa.it), Susan Pointer (Director of Public Policy & Government Relations, Google) e Stefano Parisi (President, Asstel) mentre il moderatore è Massimo Gaggi, White House Correspondent, Corriere della Sera.

Come abbiamo potuto osservare, lo streaming della conferenza è di ottima qualità, è presente la traduzione in simultanea e c’è la possibilità di fare domande ai relatori tramite la chat.

Dopo la chiusura della conferenza, vediamo una piccola sintesi degli interventi.

Richard Allan (Facebook) ha parlato dei flussi di informazione e dell’innovazione. I social network come Facebook, hanno aggiunto il sociale all’infrastruttura già esistente della rete.

Alec Ross (consulente per l’Innovazione di Hillary Clinton) è invece intervenuto sull’accesso alla rete e crescita economica. Dove si teme il rischio non ci sarà fiorire dell’imprenditorialità e dell’innovazione. Perché vi sia un futuro economico forte in Italia si dovrà abbracciare quel rischio che è implicito nell’imprenditorialità.

Alessandro Decio (UniCredit) ha parlato dell’esperienza di Unicredit nel digital banking.

Daniele Mancini (Casa.it) ha ovviamente illustrato il cambiamento portato da internet al mercato immobiliare.

Susan Pointer (Google) ha invece citato qualche numero riguardante internet oggi. 2 miliardi di persone sono online, 325 miliardi di siti web online a marzo 2011, mentre le piccole aziende che vanno online crescono più in fretta rispetto a quelle che non ci vanno.

Stefano Parisi (Asstel) ha parlato della libertà di internet in Italia dove solo il 50% delle famiglie ha un pc connesso in rete, dato che sale al 60% se si parla di aziende.

Apprezzabile il discorso finale dell’ambasciatore David Thorne. Ha invitato gli italiani a non aspettare le decisioni governative, quanto piuttosto accompagnare il governo sulla strada di internet. E’ successo così negli Stati Uniti, perchè non dovrebbe avvenire in Italia. Molti parlano di problemi, ma i problemi sono da affrontare e da risolvere: è così che si va avanti.

Internet Freedom @ Digital Economy Forum é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 16:47 di giovedì 12 maggio 2011.

Rispondi