Microsoft Windows 8 Preview @ CES 2012

Mi piace
+1
Tweet

Un piccolo filmato per riassumere le novità di Windows 8, presentato qui a Las Vegas. E’ una versione ridotta del filmato che caricheremo prima possibile e che è indice dell’organizzazione del CES, studiata a misura di americano. Non c’è connessione wifi se non a pagamento (e non costa poco): chi vuole caricare file media deve andare in sala stampa, con buona pace del live blogging per chi non è americano e non ha un piano dati per la propria sim.

Cosa possiamo dire di Windows 8 se non “finalmente”? Ad una prima occhiata sembra un buon prodotto, che dovrebbe relegare al passato tutte le lamentele tipiche degli utenti Windows. Il nuovo sistema operativo è in grado di viaggiare su qualunque tipo di device, dal pc al tablet, mantenendo inalterate le proprie funzionalità. Bello da vedere, con il Metro Style già visto negli scorsi mesi, risulta essere nello stesso tempo ordinato ma non “noioso”; le finestre si muovono in maniera rapida e fluida.

E’ possibile ovviamente memorizzare più account, ma se uno di questi è salvato sul “cloud”, è possibile spostarsi da un device all’altro avendo sempre le proprie impostazioni. Interessante la “password gesture”: è possibile salvare alcuni movimenti del mouse come password, anzichè digitare lettere e numeri. In Metro Style le applicazioni occupano completamente lo schermo, non c’è alcuna barra.

Microsoft Windows 8 @ CES Las Vegas 2012
Microsoft Windows 8 @ CES Las Vegas 2012Microsoft Windows 8 @ CES Las Vegas 2012Microsoft Windows 8 @ CES Las Vegas 2012Microsoft Windows 8 @ CES Las Vegas 2012

Le applicazioni possono essere organizzate spostandole e creando nuovi gruppi. Non è però necessario trascinarle gruppo per gruppo: è possibile zoomare e quindi spostare da un gruppo all’altro direttamente.

E’ presente un Market per le applicazioni. La particolarità è che il Market permette versioni trial, considerando l’utilizzo del software con un sistema di crediti. Questo permette agli utenti di provare il software gratuitamente, ed agli sviluppatori di non dover lavorare sulla versione completa e sulla versione trial. Interessante il task manager, che ci informa che le applicazioni non in primo piano, “consumano” lo 0% della cpu. Le applicazioni vengono infatti messe in uno stato di freeze finchè non vengono richiamate nuovamente.

Quelle elencate qui sopra sono ovviamente alcune delle funzionalità del sistema operativo. Come detto inizialmente l’impressione è stata positiva. Il personale Microsoft presente nello stand ha più volte sottolineato le parole “senza compromessi”. Vedremo nei prossimi mesi, magari con un prova approfondita, se Windows 8 saprà mantenere le promesse.

Microsoft Windows 8 Preview @ CES 2012 é stato pubblicato su Downloadblog.it alle 01:02 di venerdì 13 gennaio 2012.

Rispondi