Tutto il mondo è paese…

Dopo pochi anni dall’apparizione dei primi veicoli a motore lungo le strade, sono apparsi ai lati della carreggiata anche i primi segnali stradali, le cui forme, grandezze e colori erano lasciati inizialmente in mano ad iniziative locali se non addirittura al mecenatismo di singoli. Tra i primi cartelli che si vollero installare c’erano quelli relativi al pericolo più sentito dell’epoca: il passaggio a livello, seguiti a poca distanza di tempo dai primi cartelli indicatori le direzioni per le varie località, soprattutto turistiche…

Rispondi