Renault Triber: il nuovo SUV per l’India

Renault Triber

Renault Triber è un veicolo compatto che consente di trasportare fino a 7 persone e offre il maggior volume della categoria a livello di vano bagagli nella configurazione a 5 posti. È la risposta data da Renault alle attese dei clienti indiani di disporre di un’auto spaziosa, ma compatta, supermodulare ed economica per spostarsi con tutti i membri della famiglia.

Renault Triber: tutte le caratteristiche e i dati tecnici

Triber può accogliere confortevolmente fino a 7 adulti in meno di 4 metri, con una modularità record e una flessibilità inedita per il vano bagagli. Renault Triber è il re dell’abitabilità nel proprio segmento e offre il massimo ai passeggeri indipendentemente dal posto che occupano all’interno dell’abitacolo. Vanta la miglior distanza tra le sedute della prima fila della categoria (710 mm) e il miglior raggio alle ginocchia sia in seconda fila (fino a 200 mm) che in terza (91 mm). Le due file di posti posteriori ricevono le stesse attenzioni di quelli anteriori, con prese USB e bocchette di ventilazione per tutti gli occupanti.

I due sedili indipendenti della terza fila possono accogliere confortevolmente anche adulti di alta statura, proponendo la migliore abitabilità verticale della categoria (834 mm). I due sedili singoli sono dotati di braccioli integrati ai pannelli della carrozzeria e di presa di ricarica da 12V. Grazie alla seconda fila di sedili scorrevole, inclinabile, reclinabile e basculante, associata agli ampi angoli di apertura delle porte posteriori (74°), i passeggeri possono agevolmente salire a bordo del nuovo SUV della casa francese. Grazie al sistema Easy Fix, i sedili singoli della terza fila sono maneggevoli e facilmente rimovibili.

Renault Triber soddisfa tutti i requisiti di sicurezza della normativa indiana spingendosi anche oltre, per tutelare al tempo stesso i passeggeri e i pedoni. La sua piattaforma gli conferisce robustezza e un alto livello di sicurezza passiva. La sicurezza attiva è garantita soprattutto dalle cinture a 3 punti per tutte le file di sedili, con sistema di riavvolgimento previsto per la prima e seconda fila. La cintura del conducente è, inoltre, dotata di pretensionatore. Su Triber sono disponibili 4 airbag: conducente, passeggero e laterali.

Renault Triber: il design

La dinamicità di Renault Triber traspare dalle linee fluide e tese, ma anche dal parabrezza e dal lunotto posteriore inclinati, nonché dalla leggera fuga del tetto. I tratti dell’auto sono ulteriormente accentuati dalla linea di spigolo della carrozzeria che collega le maniglie delle porte e sporge sui parafanghi con spalle marcate.

Anteriormente, Renault Triber riprende gli elementi stilistici della gamma Renault come le luci di marcia diurne a LED, con profili cromati C-Shape, e le mascherine nere dei proiettori. Il logo Renault è messo in evidenza sulla griglia della calandra, anch’essa cromata, che si amplia fino ai proiettori ellittici, che assicurano una perfetta visibilità e conferiscono a Triber uno sguardo deciso. Il nuovo paraurti anteriore suggerisce una maggiore capacità di affrontare anche le strade più difficili. Questa capacità traspare da una notevole altezza libera dal suolo pari a 182 mm e dagli elementi che conferiscono a Triber un look da avventuriero capace di adattarsi a tutte le strade: cofano scolpito, ski anteriori e posteriori, barre da tetto, protezioni dei passaruota e protezioni inferiori delle porte in plastica nera.

Posteriormente, i proiettori suddivisi in due parti a forma di “becco d’aquila” sporgono esternamente sul paraurti e si assottigliano per puntare al centro del portellone, contribuendo così ad aumentare la larghezza percepita del veicolo.

All’interno, Renault Triber dispone di un look moderno ed equipaggiamenti al miglior livello tecnologico per un uso quotidiano all’insegna del piacere di guida e della facilità di utilizzo. L’organizzazione dell’abitacolo pone l’accento sulla convivialità e la condivisione, affinché l’esperienza a bordo sia un vero piacere per tutti gli occupanti. L’abitacolo è caratterizzato da un’armonia interna che conferisce al veicolo calore e personalità grazie alle tinte bitono che vanno dal Noir profond della parte superiore della plancia al Blanc grège della parte inferiore e dei pannelli interni delle porte.

Particolare cura del dettaglio nelle finiture, con i contorni cromati delle bocchette di ventilazione, i profili dei comandi del climatizzatore e del pulsante start. La sensazione di attenzione al dettaglio è confermata anche dai comandi argento del cruscotto e delle maniglie, ma anche dai braccioli delle porte rivestiti di un tessuto piacevole al tatto. Per il comfort dei passeggeri, è accessibile a tutti, tra le prime due file, un vano portaoggetti centrale refrigerato. Il vano inferiore, a sua volta refrigerato, è completato da un ulteriore spazio di oltre 4 litri, collocato in posizione più alta. Triber può contare su vani portaoggetti per un volume record fino a 31 litri, ossia più del doppio di quello dei veicoli di dimensioni comparabili.

Il sistema multimediale connesso di Renault Triber

Il grande display touchscreen capacitivo da 8” (20,3 cm) di Triber è dotato del sistema multimediale connesso Media Nav Evolution. Grazie alla funzione Smartphone Replication, è compatibile con Android Auto e Apple CarPlay e le molteplici App dedicate a guida ed infotainment. Il sistema dà anche la possibilità di guardare i video tramite una presa USB.

Per un maggior comfort, la plancia, che ha una larghezza percepita maggiore grazie alle linee orizzontali, propone un display multimediale touchscreen, ma non rinuncia ai comandi di settaggio del climatizzatore. Il cruscotto è dotato di uno schermo completamente digitale (una novità assoluta per il segmento), con un display LCD da 3,5” (8,9 cm) circondato da tre strumenti virtuali: tachimetro, indicatore del carburante e della temperatura dell’olio.

A bordo di Triber, i passeggeri che si accomodano sui sedili posteriori sono coccolati quanto quelli che prendono posto anteriormente. La seconda fila è dotata di bocchette di ventilazione a livello del montante B. Ogni singolo passeggero può orientare il flusso d’aria a piacimento. Anche la terza fila è dotata di bocchette specifiche.

Renault Triber: motorizzazione unica

Triber è dotata di un solo motore adatto al mercato indiano, in grado di offrire il giusto equilibrio tra performance ed efficienza. Si tratta del nuovo motore Energy 3 cilindri benzina da 1.000 cc, che eroga una potenza di 72 cv e dispone di una coppia di 96 Nm. Può essere associato ad una trasmissione manuale a 5 rapporti o ad una trasmissione robotizzata. Una particolarità è il doppio sistema di distribuzione a fasatura variabile intelligente (dual VVT) per una risposta ottimale a qualsiasi regime. Oltre il 90% della coppia è disponibile già dalle basse velocità, per una risposta di accelerazione ottimale e perfettamente adeguata alle condizioni di circolazione in India.

Renault Triber: scheda tecnica

 

 

 

L’articolo Renault Triber: il nuovo SUV per l’India proviene da Quotidiano Motori.