Fiat 500 nella flotta Delimobil, il car sharing russo

Fiat 500 Rockstar

Delimobil, car sharing russo, avranno tra poco una nuova vettura in più tra quelle che possono scegliere per i propri viaggi. Gli utenti del servizio di noleggio auto potranno guidare la Fiat 500. Non capita spesso di vedere quest’auto per le strade di Mosca e certamente non passerà inosservata. L’iconica Fiat 500 si distingue per la propria dinamica di guida e per i consumi estremamente contenuti, caratteristiche che hanno contribuito a renderla la city car più popolare in Europa.


La flotta Delimobil conta attualmente più di 7.500 vetture e sono più di 2.400.000 i suoi clienti che effettuano oltre 42.000 utilizzi al giorno. Fanno già parte della flotta Hyundai Solaris, Volkswagen Polo, BMW 320i, Audi A3, Audi Q3, Mini Cooper, Kia Rio, Renault Captur, Smart e Nissan Qashqai.

Fca Russia fornirà una flotta di 50 unità di Fiat 500 per avviare questa partnership strategica. Il modello, presentato all’inizio di luglio 2019 in occasione dell’evento “Grand Italia Fest” di Mosca, in questa fase iniziale sarà disponibile per il noleggio solo nella capitale russa per poi essere presente anche nelle altre città.

I motivi che hanno portato alla scelta della Fiat 500 riguardano principalmente l’attrattiva che questa vettura esercita sui futuri utenti del car sharing. Attualmente ogni nostra vettura viene noleggiata in media 13 volte al giorno. Secondo le stime di Delimobil, la Fiat 500 può superare questo numero di utilizzo giornaliero.

Per Fca Russia la partnership con Delimobil ha valore strategico. Nell’attuale società russa, accedere ai beni di mobilità sta superando in termini di importanza il concetto di possesso e la flessibilità è una delle caratteristiche che le persone ricercano sempre più spesso nei servizi. Partecipare a un progetto di car sharing insieme a Delimobil è la dimostrazione che Fca Russia offre ai clienti soluzioni e idee innovative.

L’articolo Fiat 500 nella flotta Delimobil, il car sharing russo proviene da Quotidiano Motori.