Auto a guida autonoma: cosa sono i 5 livelli e perchè si usano

auto a guida autonoma

Le auto a guida autonoma sono classificate in 5 livelli: si tratta delle vetture in grado di rilevare l’ambiente circostante, per poter agire di conseguenza ed arrivare comunque a destinazione. Gli studi sociologici presentati ad oggi, raccontano che queste saranno automobili in grado di cambiare per sempre i nostri stili di vita. Se parliamo di self-driving car, quindi di guida autonoma, è necessario evitare ogni tipo di confusione, proprio perchè la realtà dei sistemi tecnologici è decisamente articolata.

Perché la guida autonoma è classificata in livelli

La SAE, Society of Automotive Engineers, ha fissato in sei i livelli o classi di funzionalità con i quali possiamo distinguere le operazioni automatizzate che un veicolo è in grado di compiere. I livelli delle auto a guida autonoma rientrano all’interno di quadro normativo che impone il rilascio di una serie di autorizzazioni specifiche per i test delle vetture a guida autonoma sulle strade pubbliche. I temi relativi alla responsabilità in caso di incidente, alla relativa copertura assicurativa nonchè a tutti i possibili problemi morali che ne derivano sono aspetti che vengono dibattuti ma che ancora non sono entrati o normati nelle leggi attualmente in vigore.

Nelle prossime pagine vediamo in dettaglio cosa sono e come funzionano i livelli di guida autonoma.

 

SEGUICI SU:
Facebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Iscriviti a DAZN: il primo mese è gratis!

L’articolo Auto a guida autonoma: cosa sono i 5 livelli e perchè si usano proviene da Quotidiano Motori.