Bologna Corrente Car Sharing Renault Zoe: quanto costa e come funziona

Car Sharing Bologna Corrente Renault Zoe

Bologna Corrente Car Sharing: il servizio di car sharing 100% elettrico “Corrente” con leRenault ZOE compie un anno portando a 280 vetture disponibili.


Altra novità, davanti all’autostazione di Bologna è stato inaugurato un proprio parcheggio riservato esclusivamente alle auto 100% elettriche del car sharing: 16 posti auto a pochi metri dalla Stazione Centrale ed una stazione di ricarica dove il Personale di Corrente ripristinerà costantemente l’autonomia delle auto, consentendo agli utenti di lasciare la ZOE anche nel caso in cui tutti gli stalli siano occupati.

Infine, l’utilizzo del car sharing Corrente è esteso anche alle piccole e medie imprese che potranno creare un profilo aziendale e far beneficiare del servizio i propri dipendenti in termini di benefit o come strumento di mobilità in orario di lavoro.

Durante l’ultimo anno sono stati ben 1,5 milioni i chilometri percorsi, pari a 150.000 noleggi per oltre 20.000 clienti. Durante questo primo anno, inoltre, si è ampliata l’area di copertura del servizio che oggi comprende ben 58 Km2 nella provincia di Bologna, abbracciando anche la città e il Comune di Casalecchio di Reno ed arrivando fino a Ferrara.

Car Sharing Bologna Corrente: come funziona

Gli utenti devono registrarsi sulla piattaforma online o scaricare la App su Play Store o Apple Store. Alle Zoe del Car Sharing Bologna Corrente, è consentito l’accesso alle zone a traffico limitato (ZTL) del Comune di Bologna con eccezione delle aree pedonali, sulle corsie preferenziali, nonché la gratuità della sosta sulle strisce blu, negli stalli bianchi per i residenti e nei posti auto riservati al car sharing.

Dal portale o dalla app, è possibile visualizzare sulla mappa le auto disponibili più vicine alla propria posizione o ad un altro indirizzo d’interesse e la prenotazione potrà essere effettuata anche con poco anticipo rispetto alla fase di fruizione. Dal momento della prenotazione Car Sharing Bologna, si avranno a disposizione 15 minuti per raggiungere l’auto. Il pagamento sarà effettuato per i soli minuti di effettivo utilizzo ed avverrà in modo semplice e sicuro attraverso la propria carta di credito.

I veicoli disponibili si trovano su aree pubbliche o in parcheggi dedicati messi a disposizione nell’area di operatività del servizio, di 45 km2, all’interno della quale il cliente può iniziare e terminare la corsa. La ricarica elettrica dei veicoli è a cura del gestore del servizio che monitorerà in tempo reale l’autonomia residua in ciascuna ZOE, intervenendo puntualmente quando necessario.

Car Sharing Bologna Corrente: i costi e le convenzioni

Corrente Bologna non ha costi di registrazione. Le tariffe prevedono 0,25 € al minuto tutto incluso, oppure a forfait 12 € all’ora o 40 € al giorno. Gli abbonati annuali a TPER hanno diritto ad una tariffa scontata a 0,20 € al minuto per tutto il 2019.

 

La Renault Zoe elettrica del Car Sharing Bologna Corrente

Veicolo 100% elettrico più venduto in Europa, Renault ZOE si conferma ancora una volta la soluzione ideale di mobilità elettrica, apprezzata da clienti pubblici e privati per le sue qualità tecnologiche e la sua versatilità di utilizzo. Grazie alla sua batteria Z.E. 40 da 41 kWh, Renault ZOE vanta un’autonomia pari a 300 km WLTP. Il caricatore Caméléon, inoltre, consente a ZOE una ricarica più veloce sulle infrastrutture a corrente alternata, le più diffuse, adattandosi automaticamente a tutte le potenze monofase e trifase.

Grazie a queste sue caratteristiche, oggi in Italia ZOE è l’auto elettrica preferita per i car sharing elettrici in via di sviluppo, car sharing pubblici o privati, aziendali o universitari: da Milano a Palermo, da Napoli a Padova, dal Lazio alla Puglia, dall’Umbria alla Toscana.

L’articolo Bologna Corrente Car Sharing Renault Zoe: quanto costa e come funziona proviene da Quotidiano Motori.