Monopattini elettrici: mappa aggiornata dei comuni che aderiscono alla sperimentazione

Monopattini elettrici mappa dei comuni

Monopattini elettrici: la mappa aggiornata dei comuni che aderiscono alla sperimentazione è disponibile online. Complice la normativa decisa dall’ex ministro Toninelli, c’è molta confusione tra appassionati e i semplici curiosi che vorrebbero iniziare ad utilizzare questo mezzo di micromobilità. Se siete interessati, in un articolo abbiamo elencato i migliori monopattini in commercio.


Cosa dice la legge? Abbiamo dedicato un post specifico su limiti di velocità e divieti dei monopattini elettrici, che riportiamo in estrema sintesi: i monopattini elettrici con velocità massima inferiore ai 6 Km/h possono essere assimilati agli acceleratori di andatura, mentre quelli che superano la velocità di 6 Km/h possono essere assimilati ai ciclomotori a due, tre o quattro ruote e pertanto dovranno essere sottoposti a una procedura di omologazione. Una volta che sono stati omologati, possono circolare solo sulla carreggiata, quindi non sui marciapiedi.

Monopattini elettrici: mappa dei comuni che aderiscono alla sperimentazione, sempre aggiornata

In base al decreto attuativo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Venerdì 12 Luglio ed è entrato appunto in vigore Sabato 27 Luglio, i comuni potranno aderire alla sperimentazione. Questa dovrà essere chiesta dalle singole città entro un anno dall’entrata in vigore del regolamento del MIT, potrà durare minimo un anno e massimo due anni. Da ricordare che la circolazione su strada dei monopattini elettrici è consentita solo in ambito urbano e limitatamente a determinate infrastrutture stradali. I Comuni dovranno anche installare nuova segnaletica per indicare le strade dove si può circolare con monopattini o altro.

La potenza nominale massima dei monopattini non deve essere superiore ai 500 watt e possono circolare in ambito urbano, previa delibera comunale, su aree pedonali, percorsi pedonali e ciclabili, piste ciclabili in sede propria e su corsia riservata, zone a 30 Km/h, strade con limite di velocità di 30 km/h.

Quali sono i comuni che aderiscono alla sperimentazione? Qui sotto la mappa aggiornata, pubblicata sulla pagina FB del”Club Italiano del Monopattino elettrico“:

 

Monopattini elettrici: elenco comuni con sperimentazione attiva

  • Casalpusterlengo
  • Cattolica
  • Pesaro
  • Rimini
  • Torino
  • Verona

Altre città come Milano, Monza, Pisa, Imola, Bari e Palermo hanno avviato la sperimentazione ma sono ancora in fase di installazione dell’apposita segnaletica, mentre un’altra decina di comuni hanno dimostrato il proprio interesse.

L’articolo Monopattini elettrici: mappa aggiornata dei comuni che aderiscono alla sperimentazione proviene da Quotidiano Motori.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.