Le autostrade tedesche saranno a pedaggio, grazie alla UE

autodtrade tedesche pedaggio

Stop alle autostrade gratis in Germania: il ministro dei trasporti Andreas Scheuer vuole le autostrade tedesche a pedaggio. Non solo, perché a quanto pare i tedeschi utilizzeranno la propria presidenza di turno del Consiglio Ue per imporre lo stesso sistema in tutta Europa.


Si tratta di un piano emerso da una bozza di un documento che, secondo quanto riporta Reuters, dovrebbe vedere entro otto anni l’entrata in vigore per le autostrade tedesche del pedaggio per automobili, veicoli commerciali e camion. Sarebbero esclusi solo autobus e pullman. La “scusa”, sarebbe ovviamente la salvaguardia del clima, mentre è palese la volontà tedesca di incassare denaro contante.

Da questo punto di vista è chiaro che se le cose stessero davvero così, diventa facile evitare di pensar male. L’estensione del pedaggio in tutta Europa significherebbe riportare tutti in parità, evitando così ripercussioni economiche importanti in Germania. Se ad esempio per Italia, Francia e in parte Spagna, la questione dei pedaggi è nata decenni fa e quindi la mossa dei tedeschi è di poco conto, è chiaro che in altre nazioni dove le autostrade gratuite potrebbero vedere vantaggi nel trasferimento ad esempio di centri logistici.

Certo, si tratta ancora di qualcosa in divenire, di sicuro c’è ben poco, ma a questo punto sarebbe interessante come la prenderanno i cosiddetti Paesi “frugali”, Olanda in testa. Davvero rinuncerebbero alle proprie autostrade gratis per fare un favore ai tedeschi? Staremo a vedere.

L’articolo Le autostrade tedesche saranno a pedaggio, grazie alla UE proviene da Quotidiano Motori.